Archivi tag: allertameteocn

27/02/2016: Bollettino di allerta meteoidrologica e bollettino nivologico

Il Centro Funzionale di ARPA Piemonte ha emesso in data odierna il bollettino di allerta meteoidrologica il quale segnala che una profonda ed estesa area di bassa pressione interessa attualmente le regioni occidentali europee ed in particolare la nostra penisola. Dalla sera di oggi sabato 27 febbraio è atteso un forte peggioramento del tempo sulla nostra regione con piogge abbondanti in particolare tra Torinese e Cuneese.

Solo da Lunedì 29 febbraio la rimonta progressiva dell’alta pressione atlantica favorirà un miglioramento delle condizioni meteorologiche, più marcato da Martedì 01 marzo 2016.

Per quanto riguarda il pericolo valanghe, si segnala che, a partire dal pomeriggio di ieri venerdì 26 febbraio, nuove nevicate hanno prima interessato i settori alpini per poi gradualmente estendersi nella notte anche alle zone pedemontane.

Gli apporti nevosi registrati questi mattina alle ore 8:00 sono di circa 10-20 cm sui settori nord-occidentali e meridionali. I settori delle Alpi Cozie fanno registrare al momento valori leggermente inferiori compresi tra 5 e 10cm. La quota delle nevicate si attesta tra 400-600m a sud e 600-800m a nord della regione.

Dal pomeriggio-sera odierno è attesa una significativa intensificazione delle nevicate soprattutto dalle A.Graie alle A.Liguri per cui dalla notte alle prime ore di domani è attesa una significativa ripresa dell’attività valanghiva spontanea con valanghe di medie dimensioni è in alcuni casi anche di grandi che potrebbero interessare la viabilità di fondovalle.

27/02/2016: Allerta meteo. Chiusura notturna Tunnel Tenda

Si rende noto che l’ANAS S.p.a. – Compartimento della Viabilità per il Piemonte ha comunicato che, a causa di previsioni meteorologiche avverse, il Consiglio Dipartimentale delle Alpi Marittime ha istituito in località Tende (Francia), sul proseguimento della S.S. 20 “del Colle di Tenda”, il divieto di transito a tutte le categorie di veicoli e in entrambe le direzioni di marcia nelle due notti del 27 febbraio 2016 e 28 febbraio 2016.

Considerato tale provvedimento e, in assenza di viabilità alternativa al colle, il tunnel di Tenda sarà temporaneamente interdetto alla circolazione a tutte le categorie di veicoli e in entrambi i sensi di marcia nelle medesime fasce orarie indicate dal gestore francese, ovvero:

  • dalle ore 21,00 di sabato 27 febbraio 2016 alle ore 8,00 di domenica 28 febbraio 2016;
  • dalle ore 21,00 di domenica 28 febbraio 2016 alle ore 8,00 di lunedì 29 febbraio 2016

Percorsi alternativi: A6 “Torino-Savona” – A10 “Genova-Ventimiglia”.

26/02/2016: allerta meteo – Comunicato stampa

Si è riunito in data odierna presso la locale Prefettura il COV (Comitato Operativo Viabilità).

Al termine della riunione è stato emanato l’unito allegato stampa che, in previsione delle condizioni meteo avverse dei prossimi giorni, contiene alcune raccomandazioni di cui si da diffusione.

Scarica il comunicato stampa

26/02/2016: SS 21 “del Colle della Maddalena” – Attivazione PIDAV

Tenuto conto delle precipitazioni nevose previste ed alla conseguente fase di pre-allerta/allerta con riferimento all’attivazione del PIDAV  (Piano di intervento di Distacco Artificiale Valanghe)  l’ANAS comunica che dalle ore 09:00 di lunedì 29 febbraio 2016, e fino a revoca, è istituito il divieto di accesso assoluto (pedonale e a tutte le categorie di veicoli), lungo la S.S. 21 “del Colle della Maddalena” da Argentera capoluogo a confine di Stato, in entrambe le direzioni, e di interdizione all’accesso alle aree adiacenti, come indicato nel provvedimento assunto dal Sindaco del Comune di Argentera.

Come da procedure relative al PIDAV, vigerà altresì il divieto di transito per i mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate da Vinadio ad Argentera (CN).

Scarica:

26/02/2016: Bollettino nivologico e valanghe

Il Centro funzionale della Regione Piemonte ha pubblicato in data odierna il bollettino nivologico e valanghe.

In relazione alla forte intensificazione delle nevicate prevista a partire da sabato pomeriggio, il grado di pericolo valanghe sui settori alpini del cuneese potrà raggiungere il 4-Forte nella serata. A partire da sabato pomeriggio è attesa una intensificazione dell’attività valanghiva spontanea con possibili valanghe di medie e talvolta di grandi dimensioni. Si consiglia di monitorare sul territorio l’evoluzione della situazione e di seguire gli aggiornamenti dei bollettini.

Scarica i bollettini:

Bollettino valanghe 26/02/2016

Bollettino nivologico 26/02/2016