08/11/2011 delle ore 15:45 evento meteo – aggiornamento viabilità provinciale

Risultano attualmente chiuse al traffico le seguenti strade provinciali:

  • S.P.n.207Tr : Faule- Pancalieri. Ordinanza di chiusura totale al traffico veicolare e pedonale dalle ore 11.30 del 6/11/2011 fino a revoca;
  • S.P.n.341 di Piè di Monte Tr. Vaccheria-Guarene. Ordinanza di chiusura al traffico veicolare e pedonale dalle ore 13.30 del 6/11/2011 fino a revoca;
  • S.P.n.104: Tr. da bivio S.P. 422 (Ponte della Cheina) ad Elva. Ordinanza di chiusura totale al traffico veicolare e pedonale dalle ore 16,00 del 6/11/2011 fino a revoca;
  • S.P.n.260: Tr. da S. Lazzaro (bivio S.P. 47) a Martiniana Po (bivio S.P.26). Ordinanza di chiusura totale al traffico veicolare e pedonale dalle ore 16,30 del 6/11/2011 fino a revoca
  • S.P. n.283: Tr. Canosio  – Preit. Ordinanza di chiusura totale al traffico veicolare e pedonale dalle ore 17.00 del 6/11/2011 fino a revoca;
  • S.P. n. 26: Bivio Oncino-Borgata Ruatta – Ordinanza di chiusura totale al traffico veicolare e pedonale dalle ore 11.30 del 6/11/2011 fino a revoca.

Risulta interrotta la S.P. 339  in Località Pertite (tra Cengio e Millesimo) in provincia di Savona causa frana, a confine con la S.P. 439 tratto Saliceto (CN) – Cengio (SV).

Aggiornamento previsioni meteo del 08-11-2011 h.9.00

Alle h.9 del 08-11-2011 è stato emesso un nuovo bolletino di aggiornamento riguardante la situazione meteo del territorio regionale.

Nelle ultime 12 ore sono state registrate precipitazioni forti diffuse e persistenti su tutta la regione con Barge (CN) 80.2 mm e Paesana Erasca (CN) con 58.6 mm. Solo in serata è attesa una attenuazione dei fenomeni a partire da est. La quota neve è scesa fino a 1700 – 1600 m: Diga Chiotas (Entracque, 1890 m slm) 64 cm. 

La ripresa delle precipitazioni nella notte ha determinato un incremento dei livelli dei corsi d’acqua dell’Alto Po, in particolare sul Ghiandone a Staffarda al di sopra della moderata criticità e del Po a Villafranca Piemonte. Il livello dell’Ellero a Mondovì è attualmente al di sopra della soglia di moderata criticità.

Le previsioni per le successive 12 ore,  annunciano  precipitazioni più intense interesseranno i settori orientali e nordoccidentali della Regione, con intensità moderata e con picchi forti sulle zone montane e pedemontane di Torinese e Cuneese.

 Per quanto riguarda la situazione dei fiumi i livelli dei corsi d’acqua di Torinese e Cuneese saranno in aumento compreso il Tanaro  a partire da Farigliano . 

Scarica il bollettino_aggiornamento (08-11-2011 h9)

Aggiornamento previsioni meteo del 07-11-2011 h.21

Alle h.21 del 07-11-2011 è stato emesso un nuovo bolletino di aggiornamento riguardante la situazione meteo del territorio regionale.

Per le prossime 12 ore è prevista una nuova intensificazione dei fenomeni precipitativi sul Piemonte. L’intensificazione del flusso da est determinerà un calo della quota neve nel corso della notte, fino a circa 1600-1700 m.

Per quanto riguarda la pioggia la fase di maggiore intensità delle precipitazioni è prevista tra la mezzanotte odierna (7-11-2011) e le prime ore del mattino di domani (08-11-2011), con picchi localmente molto forti sulle zone alpine e prealpine occidentali e meridionali e sui rilievi appenninici compresi tra Genova e Savona, forti sulle Alpi Pennine e Lepontine e sulle zone pedemontane adiacenti; sugli altri settori sono attese piogge di intensità generalmente moderata. Ancora possibili locali rovesci temporaleschi sull’Appennino.

Per quanto riguarda la situazione dei fiumi la ripresa delle precipitazioni determinerà un generale nuovo incremento dei livelli dei corsi d’acqua, più marcato sul Torinese e Cuneese e sulla zona appenninica. Tale incremento è atteso nella notte sui bacini minori e dalle prime ore del mattino lungo la rete idrografica principale.

Scarica il bollettino_aggiornamento_07_11_11

7/11/2011 – Aggiornamento previsioni meteo

Il Bollettino di Allerta Meteoidrologica odierno (n. 311/2011) reca ancora livello di criticità 2 (moderata) su tutta la Provincia di Cuneo.

 Nelle prossime ore si prevedono precipitazioni deboli diffuse, moderate a ridosso della fascia pedemontana alpina, con valori localmente forti a partire dal tardo pomeriggio. Dalla notte si prevede un’ulteriore intensificazione delle  precipitazioni, con valori localmente molto forti.

Nella nottata la ripresa delle precipitazioni determinerà un generale nuovo incremento dei livelli dei corsi d’acqua già interessati dall’evento.

 Scarica il: Bollettino di allerta meteoidrologica n. 311/2011

Notizie dalla Protezione Civile della Provincia di Cuneo