Archivi categoria: Allerta meteo

03/04/2016 – Pericolo forte per rischio valanghe

Secondo le informazioni contenute nel bollettino nivologico per rischio valanghe di ARPA Piemonte, le precipitazioni che hanno interessato la nostra regione nel fine settimana sono state più significative sui settori occidentali e meridionali, dove la quota neve è scesa fino a 1300-1500m nelle prime ore di domenica per poi risalire a 1800-2000m nel pomeriggio, con valori di 30-40cm a 2000m di quota e punte di 80-100cm oltre i 2300m di quota. In relazione a tali quantitativi e al riscaldamento previsto nel corso della giornata, da A. Graie fino a A. Liguri, sono possibili molte valanghe spontanee di medie e talora di grandi dimensioni che, in alcuni casi, potrebbero interessare la viabilità di fondovalle.

Scarica: Bollettino nivologico del 03/04/2017

 

02/04/2017 – Criticità per rischio valanghe

Secondo le informazioni contenute nel bollettino nivologico per rischio valanghe di ARPA Piemonte,  alle 8:00 di questa mattina sono stati registrati mediamente, a 2000 m di quota, valori di nuova neve pari a 10-30 cm sui settori settentrionali (con picchi locali fino a 50 cm al rifugio zamboni),  40-60 cm su A. Graie,  35-50 cm su A. Cozie e A. Marittime e 20-30 cm su A. Liguri.  La quota neve ha raggiunto i 1300 m sui settori sud innalzandosi gradualmente sui settori occidentali (1400-1500 m), fino ad arrivare a 1600-1700 m su quelli settentrionali. In relazione ai quantitativi di nuova neve ancora previsti nelle prossime ore, su A. Graie, A.Cozie e A. Marittime saranno possibili valanghe di media dimensione, talvolta anche di grandi dimensioni che potrebbero interessare la viabilità di fondovalle. Su A. Liguri, in relazione ai reali quantitativi registrati domani sarà da valutare un possibile aumento della criticità.

Scarica: Bollettino nivologico per rischio valanghe del 02/04/2017

 

08/02/2017 SS N.21 DEL “COLLE DELLA MADDALENA” – CHIUSURA TRA ARGENTERA E CONFINE STATO

L’Anas informa che, a  seguito della decisione del Conseil Départemental des Alpes de Haute Provence di interdire la circolazione sul versante francese del Col de Larche/Colle della Maddalena e vista la convenzione stipulata tra Anas S.p.A. e il Conseil Départemental Alpes de Haute-Provence, protocollo n. cto-0025260-A  del 02/11/2016,  a causa di un’intensa nevicata  nel tratto compreso tra Argentera (km 51+000) e il confine di Stato (km 59+708) della SS 21  “del Colle della Maddalena” è istituito il divieto di transito a tutte le categorie di veicoli ed in entrambe le direzioni di marcia.

21/12/2016: SS n.21 “del Colle della Maddalena” – revoca divieto di transito ai mezzi superiori alle 19 tonnellate

L’Anas Compartimento della Viabilità per il Piemonte ha revocato il divieto di transito per i mezzi superiori alle 19 tonnellate precedentemente istituito nel tratto della SS 21 compreso tra Argentera (km 51+000) e il confine di Stato (km 59+708). Si specifica che medesimo provvedimento è stato emesso dalle Autorità francesi per la RD 900.

28/11/2016: situazione percorribilità SS n.28 del Colle di Nava #procivcn

La SS 28 risulta RIAPERTA al traffico a tutte le categorie di veicoli e regolarmente percorribile fino al confine regionale con la Liguria, km 94+944 (località Ponte di Nava, comune di Ormea).

In aggiornamento alla situazione di percorribilità della SS 28 “del Colle di Nava”, si comunica che alle ore 15:30 del 28/11 permangono attivi i seguenti sensi unici alternati regolati da impianto semaforico:

  • dal km 67+000 al km 67+300, nel territorio comunale di Bagnasco;
  • dal km 71+000 al km 71+300, nel territorio comunale di Priola;
  • dal km 81+300 al km 81+500, nel territorio comunale di Garessio;
  • dal km 82+400 al km 82+700, nel territorio comunale di Garessio;