14/01/2022 – Stato massima pericolosità incendi boschivi

La Regione Piemonte, con Determina Dirigenziale n. 40 del 14/01/2021, ha dichiarato lo stato di massima pericolosità per incendi boschivi a partire dal giorno 16 gennaio 2022 su tutto il territorio del Piemonte. La cessazione sarà stabilita con successivo provvedimento al cessare delle condizioni meteorologiche di rischio.

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 10 – comma 7 della LR 15/2018, nei periodi in cui viene dichiarato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi:

  • non sono ammesse le deroghe di cui al comma 4 del medesimo art. 10 della LR 15/2018;
  • sono vietate, entro una distanza di cento metri dai terreni boscati, come definiti dall’articolo 3 della LR 4/2009, arbustivi e pascolivi, le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendio, quali: accendere fuochi, accendere fuochi pirotecnici, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare apparati o apparecchiature che producano faville o brace, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio;
  • è vietata qualunque generazione di fiamma libera non controllabile nel tempo e nello spazio.

13/01/2022 – Malfunzionamento linea di emergenza della Protezione Civile

A causa di un guasto tecnico, dalla giornata di ieri la linea telefonica di emergenza dell’Ufficio Protezione Civile della Provincia di Cuneo (0171 65641) risulta non funzionante. Seppur il segnale in entrata si manifesti libero, l’ufficio non è in condizione di ricevere e conseguentemente gestire la chiamata. Per qualsiasi comunicazione rimangono comunque in funzione i contatti ordinari (0171 640830) e quelli della reperibilità al di fuori del normale orario di ufficio.

09/01/2022 – SS 21 “del Colle della Maddalena” revoca divieto transito veicoli > 19 t

L’ANAS comunica che nel tratto compreso tra Argentera (Km 53+330) e il confine di Stato (Km 59+708) della SS 21 “del Colle della Maddalena è REVOCATO il divieto di transito ai veicoli aventi massa superiore alle 19 tonnellate.

Si precisa che lungo la S.S. 21 vige inoltre l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali come previsto dall’Ordinanza nr. 543/2021.

Si ricorda che sulla RD900, prosecuzione in territorio francese della S.S. 21, la circolazione dei mezzi superiori alle 26 tonnellate è consentita solo ai veicoli in possesso di deroga D.G.P. Cuneo n. 735/2004.

 

07/12/2021 – S.S. 21 “Colle della Maddalena” – Chiusura tecnica

Considerate le previsioni meteorologiche avverse su tutto il territorio del Piemonte a partire dalle prime ore del giorno 08/12/2021 e visto il bollettino di allerta emesso da Arpa Piemonte, Anas comunica la chiusura tecnica della SS 21 “Colle della Maddalena”, tra le progressive Km 53+330 (località Argentera) e Km 59+708 (Confine di Stato), dalle ore 22 del 07/12/2021, fino a cessata necessità.

Notizie dalla Protezione Civile della Provincia di Cuneo