Archivi tag: Volontari

14/12/2013: Assemblea annuale del “Coordinamento provinciale volontari di protezione civile”

Quattrocento volontari in rappresentanza dei 207  gruppi di protezione civile della provincia di Cuneo hanno partecipato sabato 14 dicembre all’assemblea annuale del coordinamento volontari che si è svolta presso il presidio regionale di primo livello a Fossano, sede della colonna mobile di protezione civile.

Come relatori i vertici del coordinamento con il presidente Roberto Gagna, il vice presidente e sindaco di Grinzane Cavour Franco Sampò e il direttivo dell’associazione. Per la Provincia era presente l’assessore Stefano Isaia che ha ringraziato per la dedizione e la professionalità con la quale le associazioni di volontariato contribuiscono al funzionamento del sistema della protezione civile in provincia di Cuneo, fornendo alle autorità preposte alla gestione delle emergenze ampia collaborazione.

“In particolare – ha detto l’Assessore Isaia – voglio ringraziare coloro che da anni si dedicano a quest’opera di volontariato, senza dei quali la protezione civile non esisterebbe e le amministrazioni comunali preziose per il loro ruolo di presidio del territorio, invitandole a divulgare ed approfondire i singoli Piani di protezione civile comunali elaborati qualche anno fa e forse poco conosciuti. Sono uno strumento di prevenzione e d iintervento da far conoscere di più tra amministratori, cittadini e studenti.  Al termine del mio mandato, voglio anche ringraziare per quanto, personalmente, ho imparato in questi anni dai  volontari:  i valori della solidarietà, della fratellanza e del senso del dovere che mi hanno permesso di fare un’esperienza estremamente positiva”.

La Provincia è da sempre impegnata per favorire la più ampia partecipazione dei cittadini alle attività di protezione civile, anche attraverso un’apposita convenzione sottoscritta con il Coordinamento per favorire lo sviluppo, l’aggregazione delle varie realtà locali esistenti (gruppi comunali e associazioni), la formazione e l’impiego. Lo scopo è quello di contribuire a realizzare un sistema di protezione civile efficiente sia con riferimento alle attività di carattere preventivo, sia per la gestione delle situazioni di emergenza.

Nella relazione del presidente Gagna sono state discusse le tematiche relativi alla formazione del volontariato, agli interventi di ingegneria naturalistica per la sistemazione di piccoli dissesti a livello comunale ed al progetto relativo alla postazione di assistenza socio-sanitaria (Pass) che vede il coordinamento provinciale impegnato in un progetto nazionale con il Dipartimento della Protezione civile.

25/07/2011 – Interventi di Protezione Civile a Fossano e Garessio

Esercitazione a Fossano e lancio dell’”esacottero” per le riprese aeree a Garessio

Cuneo – Il Coordinamento provinciale di Protezione Civile di Cuneo ha svolto nei giorni scorsi a Fossano un’esercitazione che ha coinvolto oltre 130 volontari nell’allestimento di un campo base composto con sala operativa, modulo cucina da campo, officina mobile, sala trasmissioni, unità mobile degli psicologi d’emergenza, unità farmacologica, tende per l’alloggiamento degli sfollati, tende riunioni, mensa, servizi e tende scuola. Si è trattato di un’iniziativa che rientra nel programma di formazione continua dei volontari per l’aggiornamento delle squadre.

Fossano-5

Sempre nei giorni scorsi a a Garessio si è concluso il terzo corso di formazione ed addestramento rivolto ai volontari addetti all’utilizzo della motosega, momento formativo previsto dalla legge per tutte le figure professionali legate a norme di igiene e sicurezza sul lavoro, compresi i volontari, in quanto equiparati ai lavoratori subordinati.  I volontari che hanno partecipato ai primi corsi di formazione proseguiranno il loro percorso di addestramento per tutto il 2011 per poi diventare, ad inizio 2012, i nuovi tutor dei corsi rivolti ai volontari non ancora adeguatamente formati, così da creare squadre sempre più esperte ed addestrate.  Su richiesta del Coordinamento provinciale di Protezione Civile, l’operazione di abbattimento di un albero con la motosega è stata ripresa da una telecamera montata su un “esacottero”, velivolo radiocomandato che può essere utilizzato per la ricerca di persone, per il rilievo di strutture pericolanti o in occasione di incendi ma che, con le dovute migliorie, potrà essere impiegato anche in occasione di fughe di gas o di rischio radioattivo.